SEDANO

Stagionalità

Il sedano è una pianta appartenente alla famiglia delle Apiaceae, la stessa del prezzemolo e del finocchio. È noto per i suoi steli croccanti e carnosi di colore verde chiaro e per le sue foglie frastagliate e aromatiche. Il sedano è apprezzato non solo per il suo gusto fresco e leggermente pepato ma anche per il suo alto contenuto di fibre e basso apporto calorico, rendendolo un ingrediente popolare in diete salutistiche e in molteplici ricette culinarie.

Varietà botanica: Apium Graveolens

Zona d’origine: Italia, Puglia

Confezione: Plateau/Polymer

Lo sapevi?

Il sedano può essere consumato crudo, aggiunto a insalate per una croccantezza rinfrescante, o cotto, dove il suo sapore diventa più dolce e meno dominante, adatto per stufati, zuppe e sughi.
È anche un componente essenziale del “mirepoix” francese, una combinazione di sedano, carote e cipolla usata come base per molti piatti.

Raccolta e lavorazione

La raccolta del sedano avviene tipicamente quando gli steli sono ben sviluppati ma ancora teneri, circa 100-120 giorni dopo la semina, a seconda della varietà e delle condizioni climatiche. È preferibile raccogliere il sedano al mattino presto quando è più idratato.
Durante la raccolta, i steli si tagliano alla base della pianta per incoraggiare una crescita continua.

SCOPRI LE
ALTRE VERDURE

Contattaci